Rage Room tra le cose da fare a Torino

Tra le opzioni insolite e innovative che si stanno facendo spazio tra le cose da fare a Torino, emerge la Rage Room come un’esperienza di sfogo emozionale che promette divertimento e liberazione. Che il tuo capo renda il lavoro insopportabile, la tua squadra abbia perso la partita, le elezioni siano andate male o semplicemente tu abbia voglia di provare l’emozione di spaccare tutto quello che ti pare, ora a Torino c’è il posto adatto. Immergiti in un’esperienza unica che ti permetterà di rompere la routine insieme a oggetti appositamente designati. Scopri cosa rende la Rage Room un’aggiunta intrigante alla tua lista di cose da fare nella vivace Torino.

Cos’è una Rage Room?

Il funzionamento di una Rage Room è semplice ma efficace. I partecipanti entrano in una stanza appositamente allestita, indossano abbigliamento protettivo e ricevono oggetti vari da distruggere, come piatti, bottiglie e elettronica obsoleta. Dotati di bastoni e mazze, i partecipanti possono sfogare le loro tensioni rompendo gli oggetti in modo sicuro e sotto controllo. Si hanno 20 minuti per sfogarsi spaccando tutto quello che si vuole.

Perché provare la rage room?

La Rage Room offre una pausa dalla vita quotidiana stressante. È un’opportunità per liberarsi dalle pressioni accumulate, migliorare il proprio umore e condividere momenti divertenti con gli amici o la famiglia. Rompere oggetti in un contesto sicuro è una forma di catarsi che consente di affrontare lo stress in modo alternativo e creativo.

Dove prenotare una rage room a Torino?

La rage room la potete trovare a Torino in Via Principe Tommaso 21H. E’ aperta tutti i giorni dalle 14 alle 22 solo su prenotazione.

Quanto costa la rage room?

I costi per partecipare a una Rage Room possono variare a seconda dei pacchetti offerti che variano in base alla quantità e al tipo di oggetti scelti. In media, i prezzi oscillano tra 32€ e i 70€ a persona. Viene data anche la possibilità di acquistare voucher da regalare ad amici, parenti o a colleghi stressati.